Ho un commento negativo su Facebook, cosa devo fare?

Prima o poi capita a tutti di ricevere un commento negativo sulla propria pagina Facebook o sul proprio Blog: essere in rete ha infatti grandi vantaggi, ma c’è anche il rovescio della medaglia e, sapere per tempo come dovremo comportarci, può evitare di farci fare passi falsi dovuti a inesperienza o improvvisazione.

Ecco quindi cosa fare quando riceviamo un commento negativo sulla nostra pagina Facebook:

  1. Non cancelliamo MAI i commenti negativi perché quasi certamente la loro cancellazione diventerà un boomerang: se sono stati commentati o condivisi, infatti, saranno già presenti in altri punti del web non controllabili da noi, inoltre, non sappiamo chi può averli già letti.
  2. Ascoltiamo attentamente la critica che ci viene mossa e cerchiamo di capire se stiamo eventualmente interpretando non correttamente, anche in buona fede, quanto ci viene scritto;
  3. Verifichiamo se quanto scritto nella critica è corretto o se è una provocazione. Valutiamo inoltre quanto è negativo il commento per non dare una risposta esagerata e renderlo ancora più visibile o importante;
  4. Valutiamo se rispondere pubblicamente o privatamente: a volte, infatti, nelle poche righe inserite nel commento di un post, non si riescono a spiegare bene le proprie ragioni o a fare chiarezza, oppure ancora, occorre tutelare la privacy del Cliente. In questi casi una risposta privata è sicuramente la scelta migliore, ma non dimentichiamoci di lasciare un commento sintetico anche sotto la critica per informare che si procederà privatamente per trattare in modo più approfondito la questione o tutelare la privacy dell’interessato;
  5. Se si tratta di una vera e propria diffamazione sarà meglio rivolgersi ad un legale per un consulto, altrimenti rispondiamo senza farci prendere da nervosismi, impulso o fretta.

Attenzione ancora a una cosa fondamentale: il messaggio scritto è diverso da quello parlato e scrivere per il web è diverso dalla scrittura tradizionale, quindi facciamo attenzione a 3 aspetti in particolare:

  1. Non usiamo toni di censura aggressivi o accusatori
  2. Scusiamoci sempre e verifichiamo bene l’accaduto prima di agire: essere precipitosi può provocare reazioni a catena difficili da controllare
  3. Usiamo sempre l’educazione e la cortesia: da sole sono già un ottimo strumento per la nostra web reputation.

Hai bisogno di aiuto per gestire la tua pagina Facebook aziendale o professionale?
Chiedici un preventivo gratuito!