Che differenza c’è tra un sito web custom e uno fatto con template?

Carmen Bobbiesi
Differenza tra siti web custom e template

Hai finalmente deciso di rinnovare il sito web della tua attività e di farne sviluppare uno nuovo, ma davanti alla scelta, e al preventivo, di un sito web custom (personalizzato) o template ti sei arreso…che differenza c’è a parte il costo?

Ok, facciamo chiarezza!

Si parla di template, o temi, quando si usano delle piattaforma di CMS  (Content Management Systems) come WordPress e Joomla. Queste piattaforme permettono di creare siti web in modo agile e abbastanza intuitivo, anche senza conoscere a fondo il linguaggio di programmazione (ma non è sempre un bene!), e che permettono a chi li gestirà di cambiare facilmente testi e immagini anche senza l’aiuto di un webmaster (sia nella versione custom che template).

Naturalmente si possono realizzare siti web anche senza ricorrere a piattaforme come WordPress. In questo caso si parla di sito sicuramente customizzato perché il codice di programmazione che ne permette la realizzazione è scritto interamente a mano. Non utilizza CMS e non utilizza temi. Ma di questo parleremo un’altra volta.

Vantaggi e svantaggi di un sito fatto con template

I template sono basi preconfezionate da acquistare e sulle quali andare a sviluppare il nostro sito internet.

Croce e delizia di molti sviluppatori e webmaster presentano diversi vantaggi, ma anche diversi svantaggi, iniziamo dai primi, i vantaggi:

  • sono perfetti per chi non ha l’esigenza di distinguersi dagli altri (essendo un modellino da applicare a tante attività diverse, i siti sembreranno tutti molto simili tra loro)
  • sono disponibili template anche molto belli graficamente, basta saper cercare!
  • hanno il grande vantaggio di offrire subito un’idea di come sarà il sito finale (o quasi)
  • si possono realizzare in tempi piuttosto brevi
  • si possono personalizzare nei colori e negli schemi delle pagine compatibilmente con gli schemi e gli effetti grafici e dinamici previsti dal template.

Essendo dei “modellini” però hanno anche diversi svantaggi:

  • primo fra tutti il “peso“, che può influire anche molto sulla velocità che il sito avrà una volta messo online, problema tutt’altro che banale
  • un template è inoltre limitato nella personalizzazione: un sito fatto con template potrà essere modificato e personalizzato nella misura in cui il template stesso lo permette (a meno di agire a livello di programmazione, ma questo porterebbe a un conseguente aumento di costi).

 

Ecco 3 esempi utili per chiarire meglio i limiti di un sito fatto con template:

→ i template, per”conquistare” i possibili acquirenti, vengono proposti con immagini estremamente efficaci, testi della lunghezza adeguata a risaltare l’effetto desiderato e accorgimenti grafici studiati ad hoc. Una volta deciso di procedere con un tema però, non è detto che il nostro sito riesca ad ottenere lo stesso effetto, per quanto bravo sia il webmaster.

→ Un sito vetrina sviluppato con un template al quale si desidererà aggiungere in un secondo tempo un e-commerce, dovrà probabilmente essere rifatto da zero se il tema non prevede già la possibilità di inserire la sezione per il commercio online.

→ Se il nostro sito è stato fatto con un template WordPress, ma da cellulare i caratteri sono così piccoli da non riuscire a leggere quasi nulla, dovremo molto probabilmente rifarlo interamente. L’adattamento a versione responsive, per far sì che anche chi naviga su internet da cellulare possa usufruirne, potrebbe infatti non essere possibile o essere molto costosa.

 

Veniamo adesso ai siti custom: vantaggi e svantaggi

Perfetti per attività che desiderano distinguersi dagli altri, i siti web custom sono personalizzati in ogni aspetto grafico e strutturale e presentano vantaggi innegabili: 

  • Sono distintivi e unici e permettono di rappresentare sul web la personalità dell’azienda o del marchio per il quale sono stati progettati.
  • Sono estremamente flessibili e possono essere ampliati senza grossi limiti, anche con l’inserimento successivo di uno shop per l’e-commerce.
  • La versione per l’uso da cellulare potrà essere gestita in modo più elastico per ottenere anche in questo caso l’effetto desiderato.

Pur essendo un prodotto di punta il sito web custom presenta anche qualche svantaggio:

  • comporta tempi più lunghi nella sua realizzazione in quanto viene disegnata prima la bozza grafica del sito e, solo quando sarà stato raggiunto l’effetto desiderato, verrà avviato lo sviluppo web costruendo il sito in ogni dettaglio.
  • il sito web custom ha un costo più elevato del sito sviluppato con template in quanto prevede un lavoro di grafica ad hoc e un tempo di sviluppo maggiore.

Hai ancora qualche dubbio o domanda? Scrivila nei commenti qui sotto 😉

Forse può interessarti anche:

 

Carmen Bobbiesi

About Carmen Bobbiesi

La passione per la scrittura e per la comunicazione a 360° mi ha portata negli anni a specializzarmi nel marketing tradizionale e nel web marketing fino a farmi scoprire la SEO, l’arte di scrivere per gli utenti del web con un occhio attento alle regole della rete e ai principali motori di ricerca. Ma il web oggi è fatto anche di Social Media, una modalità diversa di comunicare che, se utilizzata nel modo giusto, può essere molto efficace. Il mio obiettivo? Dare a ogni azienda la giusta visibilità online, sia attraverso il sito web che i profili social.

Leave a Reply